Torino è bella.
È bella di suo, è bella perché la rendono bella i torinesi e le torinesi.
Torino è cambiata in questi anni, c’è da dirlo: anche in meglio. Ma tanti e tante sono rimasti indietro. La grande macchina della trasformazione non ha coinvolto tutti, e questo a causa di alcune precise scelte. Qualcuno l’ha chiamata “grande”. Noi però vorremmo lo fosse per tutti. Per questo abbiamo deciso di costruire Torino in Comune.

Torino in Comune è un progetto civico, una coalizione politica per le prossime elezioni amministrative. Ma è soprattutto il tentativo di accorciare le distanze tra istituzioni e cittadini, infrangendo quella cappa che separa chi vive la città da quelle poche figure influenti che da tanti anni condizionano le scelte di chi governa.

Il nostro progetto nasce dalla volontà di ricostruire legami sociali ormai sfaldati e di raccogliere le energie migliori di Torino per metterle in comune, trasformandole in proposta politica concreta e diffusa.

La sinistra torinese ha raccolto questa sfida, lavorando dal primo minuto unita. Pensiamo che il municipalismo sia la chiave per superare il declino: redistribuire il potere decisionale verso il basso, dando vita a una comunità locale forte e solidale, in grado di contare e di mettere in discussione le politiche di austerità imposte a livello nazionale e europeo.

Abbiamo deciso di percorrere la città “a piedi”, vogliamo confrontarci direttamente con i cittadini e le cittadine in tantissimi piccoli incontri, per ascoltare le molte voci che compongono la nostra città e dedicare loro il tempo che meritano.

Raccontare la Torino che abbiamo in mente sarà un piacere. Lo faremo insieme al nostro candidato sindaco, Giorgio Airaudo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi